Tre passi in avanti per Retex SpA

06 feb 2019

Tra dicembre e gennaio Retex ha concluso alcune operazioni a significativo rafforzamento della propria presenza sul mercato.

La prima riguarda l’acquisizione di Nuvicom srl. L’agenzia di comunicazione milanese, che già da tempo collabora con Retex, è una delle realtà nazionali emergenti nella produzione di contenuti digitali per la brand experience. Ha lavorato per le strategie di brand identity, la promozione di eventi e le campagne pubblicitarie di marchi di grande rilievo nel mondo fashion, luxury, consumer e in altri settori ancora. Nuvicom diventerà parte a tutti gli effetti di Retex, pur mantenendo la propria identità e il proprio marchio commerciale. Le competenze e le capacità creative di Nuvicom caratterizzeranno la portata innovativa della nostra offerta di evoluzione digitale del negozio.

A questa operazione è seguita l’accordo per il trasferimento a Retex della quota di controllo di Tecno Logica srl. L’azienda ligure vanta una presenza trentennale nel retail italiano. Le sue applicazioni per le reti di distribuzione fisica contano l’installazione in oltre 1500 supermercati e negozi aderenti o associati alle insegne più importanti attive sul territorio nazionale. Il contributo di Tecno Logica servirà a rendere ancora più importante il nostro ruolo in un settore frammentato e ad altissima competizione.

Completata, infine, l’acquisizione del 100% della società di diritto cinese WeiYue, con sede a Shangai. WeiYue è un piccolo team di business consultants che accompagnano le aziende italiane ed europee nel percorso d’ingresso e consolidamento nel mercato cinese. Ne risulta quindi accresciuta la proposizione di valore nella nostra “road to China”, decisiva grazie alla partnership con Wechat. Questo, tanto per le aziende che già ci hanno dato fiducia scegliendo Iconic e i servizi Digital Retex quanto per i nuovi clienti che vorranno essere presenti in quello strategico spazio digitale. La transazione è in attesa di autorizzazione definitiva da parte delle autorità cinesi, prevista ragionevolmente per il mese di febbraio.

 

Milano, 31 gennaio 2019