Cooperativa Minerva con Retex, per un’altra Africa

Cooperativa Minerva
Michele Caprini
12 mar 2019

Cooperativa Minerva ha avuto origine nel 2008 dall’incontro di un gruppo di educatori e psicologi, di forte competenza ed esperienza nei servizi alla persona e al territorio. In collaborazione con le istituzioni locali, la cooperativa si occupa di servizi educativi per i bambini e le famiglie e di protezione delle minori. Nel tempo, Cooperativa Minerva è cresciuta con progetti innovativi in rapporto con attori sociali pubblici e del terzo settore.

Perché la collaborazione

Retex, negli ultimi anni, ne ha supportato le attività. Nel retail italiano e internazionale cresce la sensibilità di vasti strati di consumatori ai temi della responsabilità e della sostenibilità. Dalle aziende di produzione e di distribuzione si pretende un ruolo attivo non solo nella relazione con il cliente ma, più in generale, nella tutela ambientale e sociale. 

Retex, quale società di servizi, non può declinare il proprio impegno su processi produttivi e di distribuzione, ma può premiare iniziative di particolare valore in ambito sociale.

Un'altra Africa

Negli ultimi due anni Cooperativa Minerva ha diversificato le sue attività in diversi ambiti educativi e sociosanitari. Nel villaggio di Sokponta’, (nello stato del Benin, nell’Africa occidentale), ha partecipato progetti riconosciuti da UNESCO.

All’esordio, un viaggio di alto valore educativo offerto alle giovani ospiti della propria struttura genovese.

È stata poi la volta della prevenzione dell’abbandono scolastico. Indirizzata, soprattutto, a favorire il recupero delle ragazze, spesso occupate nel lavoro nei campi o costrette al ritiro a causa delle gravidanze precoci.

E, ancora, la realizzazione di un presidio sanitario itinerante. Questo affianca metodiche esclusivamente occidentali a metodi di cure tradizionali.

La "boulangerie"

In ultimo, la cooperativa si è poi impegnata in una particolare iniziativa dedicata all’imprenditoria femminile. Un gruppo di donne ha avviato la produzione di pane, in quantità considerevole, destinato ai mercati e ai villaggi vicini. Questo è distribuito con il “tricycle”, una moto con un cassone posteriore per la merce.

Fa un certo effetto vedere il nome di Retex apposto al vano di carico del tricycle. Non siamo esattamente alla…guerra delle consegne tra i colossi del retail mondiale, ma nell’aria c’è qualcosa di familiare. Siamo ben felici di rinnovare il nostro supporto ai progetti di Cooperativa Minerva.