Annunciata questa mattina da Walmart l’acquisizione di Jet.com

08 ago 2016

Dopo le insistenti voci e le speculazioni dei giorni scorsi, WalMart ha annunciato ufficialmente questa mattina l'acquisizione di Jet.com, completando una delle più grandi operazioni della storia dell’e-commerce.  Jet.com è stata valutata la cifra record di tre miliardi di dollari, la decima parte dei quali verrà pagato in azioni Wal-Mart. Il co-fondatore e CEO di Jet.come CEO, Marc Lore, rimarrà con la società, anche una volta che Wal-Mart ne assumerà il definitivo controllo.

Molti osservatori sui erano dichiarati scettici al proposito, ma Bloomberg sostiene che la sua permanenza era invece prerequisito indispensabile all’operazione. Recode, uno dei websites più seguiti negli Usa, riporta che sia Jet che Walmart.com manterranno marchi distinti.

Jet.com è stata fondata a metà del 2014, con lo scopo dichiarato di concorrere sul mercato con Amazon e diventarne nel tempo un’alternativa alla leadership. Nella sua breve storia, Jet.com ha definito un nuovo modello di e-commerce, offrendo prezzi più bassi sulla base di una formula dinamica che tiene conto di fattori come la dimensione cesto, le opzioni di spedizione e la distanza dei centri di distribuzione al domicilio dei clienti.Wal-Mart ha nel frattempo investito risorse sempre più ingenti per competere online, ma con tassi di crescita che non hanno rispettato le aspettative di management e azionisti (circa il 7% nell’ultimo anno, per un fatturato globale di 14 miliardi l'anno scorso, meno di un settimo delle performances dell’azienda di Jeff Bezos.

Stephan Schambach, fondatore e CEO della società proprietaria della piattaforma mobile NewStore, già fondatore della piattaforma di e-commerce Demandware (recentemente venduta a Salesforce), ha detto "Jet.com ha trovato un modello di business migliore di Amazon nel prezzo e nel rendimento del mix complessivo. È stata un’operazione molto intelligente: aumenterà la competitività online di Walmart e contemporaneamente il nuovo soggetto verrà rafforzato in maniera decisiva dal vasto assortimento merci del retailer. Sarà una combinazione di forze di grande potenza”.

Kirthi Kalyanam, direttore dell'Istituto Retail Management presso la Santa Clara University, in una dichiarazione a Bloomberg ha comunque espresso la convinzione che per poter costituire una minaccia significativa al dominio on-line di Amazon Walmart dopo questa acquisizione dovrà fare ulteriori mosse sul mercato.