L’infedeltà prima di tutto, ma la spesa si fa sempre al supermercato.

26 lug 2017

Nel primo trimestre 2017 i consumi delle famiglie hanno registrato l'incremento annuo (+2,6%) più alto dal 2011. Il consumatore è però molto diverso da allora: la sua infedeltà è sostanziale tanto verso l’insegna quanto al punto vendita, è informatissimo e combina al meglio i vantaggi dei diversi canali d’acquisto, è molto attento al prezzo e la composizione del suo carrello varia significativamente. Ma la GDO (supermercato, ipermercato, centro commerciale, grandi magazzini, grandi superfici specializzate) resta il luogo per definizione dove fare la spesa.

Queste le indicazioni di sintesi de "Lo sviluppo italiano e il ruolo sociale della distribuzione moderna organizzata", di CENSIS.

Il 60,3% degli italiani acquista dove più conviene, con punte d’infedeltà altissime (oltre il 70%) nell'abbigliamento, calzature, accessori, arredamento, elettronica e telefonia. E l’effetto del digitale sul processo d’acquisto diventa decisivo. Sono quasi 32 milioni gli italiani maggiorenni che nel 2016 hanno comprato un prodotto dopo averne letto i giudizi su social e blog, e per 11 milioni di loro questo processo d’acquisto è la regola.

Sono più di 30 milioni gli italiani (e quasi 9 milioni regolarmente) dediti alla forma più alta d’infedeltà, lo showrooming: valutano un prodotto nel negozio e lo comprano online. Sono 19,6 milioni (5,4 milioni regolarmente) i connazionali che perfezionato l'acquisto sul web e ritirato presso il punto vendita.

Però, il 91% degli italiani continua a ritenere importante poter fare la spesa al supermercato. La convenienza della GDO, per il 25,9% dei consumatori di casa nostra, ha significato soprattutto difendere il proprio tenore di vita minacciato dalla crisi.

Le aspettative per il futuro puntano alla GDO anche per nuovi prodotti e servizi a prezzi competitivi (farmaci, carburanti, polizze assicurative per il 43,8%), coupon personalizzati da scontare subito alla cassa (42,3%), poi nell’ordine pagamenti più semplici e immediati, orari di apertura flessibili e prolungati, promozioni in tempo reale sullo smartphone, servizi utili (posta, banca, lavanderia), presenza del wi-fi.