Retail 2018, noi lo abbiamo raccontato così

Retail 2018
31 dic 2018

Retail 2018, cronaca in pillole sulle pagine del nostro del nostro sito.

Gennaio

In Cina l’apertura del supermercato 7Fresh di JD.com rappresenta la perfetta integrazione dei commerci online e offline. L’innovazione tecnologica del formato disegna, per questa ragione, uno degli standard futuri della distribuzione.

Febbraio

La Marca del Distributore (MDD) supera per la prima volta in Italia i 10 miliardi di ricavi nel largo consumo confezionato. In tal modo sale al 18,7% la quota dei prodotti acquistati dai consumatori italiani sul totale della spesa nel carrello.

Marzo

Buy On Line Pick Up In Store (BOPIS), arrivano i robot. Zara affida alle macchine la gestione delle merci restituite per diritto di recesso. Per il marchio del gruppo Inditex l’acquisto BOPIS comprende, ormai, un terzo del volume globale di vendita online.

Aprile

Una ricerca di Epos Lightspeed rileva il tempo massimo che i consumatori inglesi sono disposti a spendere in coda alla cassa: sette minuti, passati i quali rinunciano all’acquisto. Per gli analisti di 451 Research, inoltre, questa è la ragione di mancate vendite negli USA per 37 miliardi di dollari.

Maggio

Sainsbury’s e ASDA, dalla fusione nasce il più grande retailer inglese. La nuova azienda sarà controllata al 58 per cento da Sainsbury’s e al 42 per cento da Walmart, conseguentemente all'acquisizione di ASDA già dal 1999. E' l'operazione di M&A tra le più importanti del retail 2018, considerando l'acquisizione delle caffetterie Costa da parte di Coca Cola e di Flipkart da parte di Walmart.

Giugno

Due eventi Retex, a Milano, raccontano la rEvoluzione del settore food and beverage e il necessario salto di qualità del lusso italiano in Cina.

Luglio

Kroger, gigante americano del retail, aumenta nel secondo trimestre il fatturato online del 66%, grazie ai servizi di consegna. Questa, infatti, è garantita entro due ore in oltre 1.200 store, ai quali si aggiungono ben 1.165 punti di ritiro. 

Agosto

L’obiettivo di Lidl di aprire 50 nuovi supermercati nel Regno Unito in un anno passa per l’accordo con le amministrazioni locali. Queste concederebbero i permessi a condizione che l’insediamento delle nuove strutture commerciali comprenda lo sviluppo di strutture utili alla comunità.

Settembre

Amazon, perdite d’esercizio a garanzia della leadership. La nostra analisi sul modello di business del più grande “non-retailer” mondiale. Perdite operative, flussi di cassa, successi in borsa, elusione fiscale.

Ottobre

eCommerce B2C 2018, in Italia acquisti online a 27,4 miliardi di euro (dati osservatorio POLIMI), in incremento del 16%. La crescita è la più alta di sempre, con un incremento di 3,8 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo del 2017. Con SEARS chiude un pezzo di storia americana.

Novembre

Numeri da capogiro per le maratone del Singles Day cinese e del “ponte” del Black Friday. Per quanto figuarda gli USA, sono 165 milioni gli americani che hanno partecipato la cinque giorni non-stop del retail, dal Thanksgiving Day al Cyber Monday. Numeri positivi anche per l’Italia.

Dicembre

Social media, qui si guarda ma non si compra. Nei dati di Global Web Index la fotografia di un fenomeno imponente (nel mondo 2 ore e 22 minuti al giorno tra navigazione social e messaggistica). Ma come tramite di vendita non decolla, e resta marginale per nativi digitali e non.