Pinterest e Kroger, la nuova storia social dei supermercati

Pinterest
18 mar 2019

Pinterest è un social network finalizzato alla condivisione di immagini tra gli utenti. Conta 250 milioni d’iscritti, ha un valore stimato di 12 miliardi di dollari, sta per essere quotato a Wall Street.

Kroger è la più importante catena di supermercati grocery degli Stati Uniti. Conta 3.000 punti vendita, ricavi per 120 miliardi di dollari e circa 450.000 dipendenti. A Wall Street è di casa, da sempre.

Fotografie da una parte e carrelli della spesa dall’altra, trovarne il nesso naturale non è semplice. Eppure, venerdì scorso Pinterest e Kroger hanno annunciato un accordo che segna un cambiamento importante nella relazione tra i due mondi.

Il precedente

Il 2018 è stato un precedente importante, perché due aziende hanno collaborato in diverse iniziative di successo. Tra queste, una campagna di promozione degli yogurt greci, che ha dato a Kroger un aumento del 53 per cento del traffico e una riduzione del 15% dei costi d’ingaggio rispetto ai canali tradizionali.

La decisione, quindi, di capitalizzare l’esperienza non ha colto di sorpresa nessuno. 

I perchè dell'accordo

84,51° è l’azienda di customer intelligence di Kroger: 3 miliardi di shopping basket analizzati, con centinaia di aziende CPG tra i suoi clienti. Cara Pratt, VP della compagnia, è stata molto chiara sull'obiettivo della partnership:

"Le nostre intenzioni sono semplici: vogliamo consentire ai marchi di creare efficaci momenti di coinvolgimento dei consumatori. Siamo entusiasti di fondere l'ispirazione fornita da Pinterest con la nostra ricca customer intelligence, creando un valore significativo per gli inserzionisti".

La partnership consentirà ai brand consumer di utilizzare i first data party di Kroger per il targeting su Pinterest. I dati raccolti dal web sui comportamenti dei visitatori sono la più preziosa risorsa, per qualità e precisione, che possa essere usata allo scopo. Per il 96% di tutte le transazioni elaborate, l’origine è la fidelity card.

Arthur Sevilla, responsabile della strategia CPG di Pinterest, ha mostrato eguale entusiasmo. "Siamo entusiasti di combinare le risorse del più grande rivenditore di alimentari della nazione con il nostro motore di scoperta visiva, per offrire un'esperienza personalizzata e rilevante ai clienti di Kroger".

I benefici

Kroger vuole consentire ai marchi di seguire efficacemente i propri clienti nell’intero percorso: dalla prima “scoperta” digitale di un prodotto fino al suo acquisto. Le aziende CPG si serviranno di sofisticati sistemi di misurazione delle capacità di acquisto, messi a disposizione da Kroger Precision Marketing. Il risultato finale sarà una più forte capacità d’influenza del processo decisionale del compratore.