eCommerce B2C 2018, l’Italia s’è desta?

eCommerce- B2C
19 ott 2018
I dati presentati al convegno “eCommerce B2c in Italia: cresce il mercato, ma aumenta il valore?”, promosso dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm.

eCommerce B2C col vento in poppa. O almeno così è stato presentato dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm nel recente convegno milanese.

Acquisti online a 27,4 miliardi di euro, in incremento del 16%, mai così alto. La crescita è la più alta di sempre, con 3,8 miliardi di euro in più rispetto allo stesso periodo del 2017.

All’eCommerce B2C, pur avendo questo un peso assoluto ancora ridotto, va assegnato quasi integralmente il tasso di aumento dei consumi. Il Turismo (9,8 miliardi di euro, +6%), si conferma, senza nessuna sorpresa, primo comparto dell’eCommerce nazionale.

La ripartizione tra prodotti e servizi

I prodotti valgono 15 miliardi di euro (+25%). Tecnologici al primo posto, con un valore di circa 4,6 miliardi di euro e un tasso di crescita del 18% sul 2017. Bene anche l’abbigliamento, quasi 3 miliardi di euro e + 20%. I servizi, entrati in una fase di maturità, rallentano il passo: 12 miliardi in valore (+6%).

Un dato importante è il riflesso sulla logistica: la vendita di prodotti genera nel 2018 circa 260 milioni di spedizioni.

Mobile commerce

Nel 2018 gli acquisti online fatti via smartphone costituiscono il 31% dell’eCommerce totale (era il 25% nel 2017). Considerandolo segmento a sé, l’eCommerce B2c da smartphone supera gli 8,4 miliardi di euro (+ 40% rispetto al 2017). La crescita in valore è di 2,4 miliardi e rappresenta il 64% di quella complessiva.

Food&Grocery

Attenzione particolare è stata riservata al comparto (1,1 miliardi, +34%). Secondo Alessandro Perego, direttore dell’Osservatorio del Politecnico, “L’offerta non ha ancora la capacità di garantire una copertura territoriale capillare: oggi quattro italiani su cinque non possono ancora effettuare la spesa online con adeguato livello di servizio”.

Il peso dell’eCommerce B2C sulla distribuzione globale

Nel 2018 il valore degli acquisti online a livello mondiale dovrebbe superare i 2.500 miliardi di euro (+20%). Va da sé che la Cina sarà il primo mercato (in previsione 1.000 miliardi di euro, +19%) e un tasso di penetrazione dell’online sul totale retail pari al 18%. Poi gli USA con 620 miliardi di euro (+12% e 17%) e l’Europa con 600 miliardi di euro (+12% e 10%).


Il confronto con l’Europa

I mercati contraddistinti da tassi di penetrazione più contenuti sono l’Italia (27,4 miliardi di euro, +16% e 6,5%) e la Spagna (21 miliardi di euro, +13% e 6%).I paesi più evoluti, caratterizzati da tassi di penetrazione dell’eCommerce B2C elevati, sono il Regno Unito con 110 miliardi di euro di mercato (+11% e 19% di tasso di penetrazione), la Germania (82 miliardi di euro (+9%, 15%) e la Francia (65 miliardi di euro, +9%) e 14%).