Centro di Arese, l'inaugurazione di un primato

14 apr 2016
[caption id="attachment_38460" align="alignleft" width="368"]Inaugurazione Centro di Arese (foto Retex) Inaugurazione Centro di Arese (foto Retex)[/caption]

Abbiamo partecipato l’inaugurazione ufficiale di ieri agli operatori del settore, alle autorità e alla stampa - e con la partecipazione degli oltre mille dipendenti della nuova struttura - del Centro di Arese, il mall più grande d’Italia e il terzo in Europa, frutto di un’iniziativa del gruppo Finiper.

L’impatto con Il Centro non può lasciare indifferenti, per quanto è stato realizzato e anche per uno scampato pericolo: con l’acquisizione dell’ex area Alfa Romeo si è con ogni probabilità evitato la formazione di un monumento al degrado post industriale. Al Centro di Arese gli appassionati di motori potranno comunque vedere il vecchio tracciato Alfa Romeo, ora pista di collaudo (1,5 km di lunghezza) sulla quale saranno organizzati eventi di ogni genere per i fans dell'automobile.

Con i suoi 120.000 mq totali il Centro di Arese conta su 93.000 mq di spazi interni (piano terra 55.000mq, primo piano 38.000mq), ospita più di 200 insegne complessive, dispone di 6.000 posti auto e prevede un afflusso di visitatori di circa 13.000.000 di persone all’anno.

Centro di Arese mette a disposizione dei clienti numerosi servizi fra i quali il centro medico (l'Humanitas medical care,che ha anche l'ingresso esterno).  l'area bambini, una nursery e un'area allattamento, e anche "Mi fido" doggy day care, superficie attrezzata con cucce e giochi, dedicata agli ospiti a quattro zampe che saranno custoditi da personale specializzato.

Grande l’interesse, ovviamente, per i brand al debutto sul territorio italiano, e due i nomi che più degli altri attirano l’attenzione tanto del pubblico quanto degli “addetti ai lavori”.

Nel primo caso parliamo di Primark, uno dei giganti della distribuzione fashion a prezzi competitivi: nato nel 1969, a Dublino è presente con oltre 300 punti vendita nel mondo, alcuni dei quali considerati dei veri e propri modelli per il retail dell’abbigliamento (quali ad esempio i suoi dieci megastore di Londra). Per l’esordio italiano avrà a disposizione uno store di oltre 5 mila metri quadrati, 46 casse e 63 camerini per le prove. Primark diventerà sicuramente uno dei punti di riferimento per i consumatori italiani grazie a un’offerta di stili alternativi eccezionalmente ampia.

Negli 800 metri di galleria del Centro di Arese prima assoluta anche per Lego, che qui inizierà la sviluppo del suo network di negozi nel nostro Paese in collaborazione con business company Percassi. Lego offrirà la possibilità di acquistare pezzi sfusi nell’area 'Pick a Brick' ma soprattutto di costruire e personalizzare la propria esperienza ludica con le minifigure “Build a mini”. Per Inoltre si potranno comprare in anteprima i prodotti della linea Creator Expert. Per Paolo Lazzarin, il general manager di Lego in Italia, “L’obiettivo è quello di offrire a chi entra in negozio un’esperienza coinvolgente tanto per i bambini quanto per gli adulti”.

I negozi più grandi del piano terra (dove sono state allestite anche ) oltre a Primark e Lego sono Viridea, Kiabi, Game 7 Athletics, H&M, Alcott, Toys, Piazza Italia, Zara, OVS, Maisons du Monde, Mediaworld, Mondadori Store e Iper. Al primo piano Zara, H&M, Pellizzari, Desigual, Mango, Pittarosso, Stradivarius, SuperDry, Bershka, Pull&Bear, Terranova. Per la ristorazione vanno segnalati KFC, la catena americana del pollo fritto Kentucky Fried Chicken, che al Centro di Arese apre il sesto negozio italiano dopo quelli di Brescia, Genova, Roma, Torino e Chieti e la spagnola 100 Montaditos, celebre per i suoi panini al prezzo di un euro.