Weibo, l'opzione microblogging per gli influencer cinesi

Weibo
06 lug 2018
Fashion & Luxury
Nel commercio digitale cinese i Key Opinion Leader assumono un importante ruolo di garanzia per il consumatore.

“Sina Weibo” è il nome completo (in cinese significa “micro blog”) di un social network le cui funzionalità combinano le caratteristiche più conosciute di Twitter e Facebook. Con 361 milioni di utenti attivi al mese, Weibo utilizza una piattaforma online di micro blogging ed è tra i social network più utilizzati in Cina.

Similarmente a Twitter, Weibo offre la possibilità di pubblicare messaggi della lunghezza massima di 140 caratteri cinesi con la possibilità di aggiungere foto, video, musica e sondaggi. Un’importante differenza con gli altri competitor occidentali è la possibilità di comprare e vendere prodotti direttamente all’interno dell’app. Questa funzione si va facendo molto popolare tra gli utenti e stimola anche la crescita degli influencer presenti sulla piattaforma.

Meglio conosciuti con l’acronimo KOL (Key Opinion Leader), il ruolo degli influencer su Weibo è di fondamentale importanza. Il problema, spesso sottovalutato, risiede nell’incremento di fake accounts sui vari social network cinesi e nella grande varietà di prodotti offerti sul mercato. Questi fattori spingono il consumer cinese a cercare su Weibo una figura in grado di assicurargli la validità effettiva di un prodotto o servizio. Il valore affettivo del consumer viene quindi rispecchiato dal KOL da lui scelto. 

Questo fa sì che il modello di advertising diventi più complesso. Il baricentro degli investimenti si sposta infatti su un nuovo tipo di ADV che rende obsoleti i modelli classici (i tipici banner ads, per esempio). Le aziende interessate ad investire nel mercato cinese sono consapevoli della variabilità del rapporto investimento-rendimento. Questo incrementa nel caso di campagne ADV strutturate sulla partecipazione dei KOL cinesi. 

Sia su WeChat, di fatto sinonimo di “internet” in Cina, che su Weibo il costo delle KOL-ADV è aumentato fino al 60% rispetto agli anni precedenti. Per questo è importante riconfigurare i modelli di business investendo sui trend di maggiore crescita nelle piattaforme streaming cinesi. 

Weibo, opportunatamente gestito, può quindi essere un altro tramite d’accesso al mercato cinese.